"Pi¨ bianco del bianco " di Sandro Ossola (Addictions 2002)
Prefazione di Carlo Lucarelli

"Un classico appassionante e teso, un vero noir... una bella storia e un bel romanzo, che si legge ininterrottamente dalla prima all'ultima pagina."
(Carlo Lucarelli)



Una commedia noir tra Hitchcock e Almod˛var e, al tempo stesso, un pungente ritratto dell'Italia anni '80.
Quando Gianni Negri, ambizioso scrittore milanese, ritrova Enrico Montanari, suo ex compagno di scuola ed editore di successo, decide di trarre qualche vantaggio dall'antica amicizia. Ma al week-end in campagna organizzato da Gianni, oltre alla sua donna e ai coniugi Montanari, partecipano due ospiti inattesi: un cadavere e un fustino di detersivo pieno fino all'orlo di cocaina... Presto arrivano anche i legittimi proprietari della droga, fermamente intenzionati a far sparire il cadavere e a recuperare il fustino. Ma i protagonisti non sono dell'idea di rinunciarvi...
Suspence, sorprese e humour danzano in un elegante balletto noir, magnificamente orchestrato da uno dei maestri del mystery italiano.